Pavimenti e Rivestimenti

Il gres porcellanato è una piastrella formata da una pasta estremamente compatta e dura, infatti la parola "grès" indica proprio che la massa della piastrella è greificata, per questo motivo gode di un enorme resistenza. La pasta è composta da impasti di argille, sabbie e minerali che vengono atomizzati e successivamente pressati e cotti ad elevata temperature, ossia 1000 - 1300 C°.


Le sue caratteristiche.

Le importanti caratteristiche del grès rendono questo prodotto estremamente indicato per l'uso in ambienti interni ma anche per quelli esterni. Infatti le principali caratteristiche del grès porcellanato sono:
  • Basso grado di assorbimento acqua.
  • Grande resistenza alla flessione.
  • Elevata resistenza agli urti.
  • Resistenza all'abrasione.
  • Resistenza agli sbalzi termici e al gelo.
  • Resistenza ad agenti chimici.
 
Queste caratteristiche fanno ben capire perchè questo materiale è il top di gamma nel ambito della pavimentazione. E' infatti ideale in ambienti interni umidi, come ad esempio un bagno, dove grazie alle sue elevate resistenza al acqua e agli agenti chimici, riesce a sopravvivere tranquillamente. Ma non basta, il grès porcellanato è anche perfetto per pavimentazioni da esterno, dove resiste tranquillamente a gli sbalzi di temperatura e grazie alla possibilità di avere una superficie in R11 permette un aderenza imbattibile, permettendoti di godere della tua terrazza o giardino in assoluta tranquillità. 
 

I vari effetti possibili.

Un altra caratteristica che rende il grès porcellanato un materiale imbattibile, sono anche le infinite possibilità di personalizzazione e di effetti possibili.
Si possono ottenere i più svariati effetti perfetti per soddisfare le più svariate esigenze. E' possibile ricreare infatti :
  • Effetto legno: capace di offrire il calore e l'eleganza che solo il legno riesce a donare.
  • Effetto marmo: ideale per chi vuole esaltare l'eleganza e il lusso.
  • Effetto pietra: perfetto per rendere gli esterni ambienti naturali ed spettacolari.
  • Effetto cemento e cotto: utile per ambienti moderni e mai banali.

Imbattibile.

La soluzione del gres porcellanato è assolutamente la migliore per quanto riguarda la pavimentazione poiché con le caratteristiche di cui gode lo colloca ampiamente in vantaggio rispetto ad altri materiali.
Infatti, per un pavimento la capacità bassissima di assorbire acqua è da non sottovalutare, in quanto permette alla piastrelle di non macchiarsi e opacizzarsi, mantenendo anche con il passare del tempo l'aspetto per cui avevamo compiuto la nostra scelta.

 

Ceramica.

La ceramica è un materiale inorganico, non metallico e solido dopo la cottura.
E' solitamente composta da materiali argillosi e sabbiosi, che vengono scelti accuratamente, e donano al prodotto un' enorme 
capacità modellabile ed elastica, che rende questo composto perfetto per creare ogni oggetto esattamente come lo si vuole. 
 

La fase di cottura

Una volta scelti i materiali, miscelati, e modellati, il composto passa alla fase di cottura che può essere di due tipi:
- Monocottura: ovvero, il composto pressato, modellato e smaltato viene cotto un unica volta in appositi forni a temperature superiori ai 1000°C, questa lavorazione rende questo prodotto ideale per la pavimentazione di interni.
 
-Bicottura: questo tipo di cottura consiste in una doppia fase di cottura, nella prima fase viene cotto il supporto, mentre nella seconda lo smalto. Questo metodo permette di avere una superficie brillante ma delicata, ed è quindi sconsigliata per la pavimentazione, ma è perfetta per i rivestimenti, poiché con la superficie che riesce a donare al prodotto, è capace di esaltare i colori e finiture spesso utilizzati nei rivestimenti.